Fidejussioni per anticipo su fondi interprofessionali per Enti di Formazione

La composizione degli enti di formazione, nel nostro Paese, è composta da circa 30.000 operatori di cui 6.000 accreditati presso le regioni e tranne alcune grandi realtà del mercato della somministrazione del personale, la maggior parte degli operatori è composto da micro imprese, il cui fatturato medio annuale si aggira intorno ai 500 mila euro.

Aziende, enti o associazioni possono avviare corsi di formazione ottenendo, per l’attività svolta, specifici contributi concessi dal soggetto pubblico di riferimento. Tuttavia, quest’ultimo (Stato, Regione o Provincia che sia), vorrà assicurarsi che le somme erogate siano utilizzate esclusivamente per lo scopo prefissato e, pertanto, chiederà una garanzia. In concreto, per poter ottenere il finanziamento, il soggetto formatore dove necessariamente stipulare una fideiussione.

La fideiussione serve, dunque, alle imprese che fanno richiesta di contributo (a fondo perduto)per l’attivazione dei corsi di formazione e viene, pertanto, rilasciata come garanzia del fatto che i corsi vengano effettivamente svolti.
Si tratta, quindi, di una garanzia fideiussoria incondizionata, irrevocabile ed escutibile a prima richiesta e può essere rilasciata esclusivamente dai seguenti soggetti abilitati:

  • Banche e Istituti di Credito iscritte nello speciale Albo della Banca d’Italia.
  • Assicurazioni iscritte nell’elenco delle imprese autorizzate all’esercizio del ramo Cauzioni presso l’IVASS;
  • Società finanziarie iscritte nell’elenco speciale, ex art. 107 del D. Lgs n. 385/1993, presso la Banca d’Italia.

Nella gestione dei finanziamenti, Regione, Provinciao altro soggetto pubblico, possono richiedere, dunque, il rimborso o la restituzione del contributo (a fondo perduto) rilasciato per erogare corsi di formazione, nel caso in cui questi non vengano, in tutto o in parte, effettuati (in tale ipotesi si usa comunemente il termine “escussione”).
Generalmente, il periodo di copertura di queste fideiussioni varia da uno a tre anni, ma in alcuni casi possono avere una validità superiore.

Ottenere il rilascio di una fideiussione puònon essere semplice perché sono molti i passi da compiere,soprattutto, per la nutrita presenza sul mercato di molteplici realtà e prodotti assicurativi, all’interno del quale non sempre è facile districarsi.
Se siete, dunque, interessati ad avviare un corso di formazione, non esitate a contattarci, A&A può rappresentare, difatti, un valido aiuto perché i nostri esperti consulenti sono pronti a seguirvi durante l’intero iter procedurale, illustrandovi dettagliatamente, passo dopo passo, norme e riferimenti legislativi, costi e benefici della fideiussione.

Contattaci

Sede di Seregno

Via Montello, 12
20831 – Seregno (MB)
(ampia disponibilità di parcheggio all’angolo con via Tintoretto)

+39 0362.33.00.61 (tel)
+39 0362.24.17.40 (faxl)

Sede di Milano

piazza Napoli, 25
20146 – Milano (MI)

+39 02.422.92.105 (tel)
+39 02.47.26.55 (fax)